Da questa settimana, Enoteca Adriatica sostiene il reparto di terapia intensiva di Trieste.
Dal 16 al 31 marzo, infatti, il 5% del valore di ogni ordine verrà accantonato e devoluto al reparto di terapia intensiva dell’ospedale di Cattinara, attraverso la raccolta fondi organizzata da Andrea Odoni

Il nostro amico Andrea Odoni è uno dei tanti cittadini che in questi giorni si sono attivati per raccogliere fondi a sostegno degli ospedali che fronteggiano l’emergenza covid-19, a Trieste come altrove.
Enoteca Adriatica ha scelto  di contribuire alla raccolta che ha promosso perché è già approvata dall’Azienda Sanitaria; lo farà donando il 5% del fatturato realizzato tra il 16 e il 31 marzo, a prescindere dalla tipologia di ordine.

Concorrono, quindi, alla donazione all’Ospedale di Trieste:
– acquisti di vino e birra da parte di privati effettuati sull’e-shop;
– acquisti di vino e birra da parte di privati effettuati per e-mail, Whats’App e altri canali;
– acquisti di vino e birra da parte di aziende (e titolari di partita IVA), anch’essi trasmessi con qualsiasi mezzo;
– acquisti di bottiglie e selezioni in promozione
– acquisti di selezioni a prezzo scontato offerte via Newsletter e Whats’App;
– abbonamenti di qualsiasi durata alla Società dei Cavatappi Incrociati;
– servizi di consulenza (erogabili da remoto)

Inoltre, la selezione speciale alla cieca per il remote tasting del 26 marzo concorre alla donazione con il 10% del suo valore. Si tratta di confezioni da sei bottiglie fornite alla cieca, del valore di € 119,75 e offerte al prezzo 110,00, che verranno degustate e commentate in diretta il 26 marzo, ciascuna delle quali rappresenta una donazione di € 11,00 (anziché € 6,50)

In vendita da domani su enotecaadriatica.com/shop